martedì 4 gennaio 2011

[Video] Keith Ronald Kernspecht in azione

Oggi vi propongo un nuovo video targato EWTO, in cui potete vedere in azione il Gran Maestro di questa società, Keith Ronald Kernspecht, vestito come il protagonista del film Ip Man. Ora, al di là delle facili ironie, vi invito a guardare questo breve filmato, confrontandolo con tutti quelli usciti negli ultimi anni. C'è qualcosa di nuovo, di diverso. Anzitutto si intravedono dei movimenti di gambe (ci si può muovere?! Miracolooo!), nonché azioni a corta distanza che partono dalla rotazione delle anche, attraverso le quali si prende la potenza e l'elasticità necessaria per doppiare i colpi. Mistero della fede, novità in vista in casa EWTO o, semplicemente, si inizia ad insegnare il WingTsun Leung Ting in Europa, eliminando, però, contemporaneamente la dizione "Leung Ting WingTsun"? Non sarà il primo passo verso l'abolizione delle sezioni, visto che il video è stato intitolato "Principi al posto delle tecniche"? Parliamone.


10 commenti:

Anonimo ha detto...

non so se è un'impressione solo mia ma sembra che la maggior parte degli allievi abbia una paura enorme di prendercele

Riccardo Di Vito ha detto...

Non è un'impressione, caro Jacopo. La cosa più triste è che si tratta per la quasi totalità di Insegnanti di alto livello.

Fabio ha detto...

...Aspetta! Quelli erano tutti insegnanti???

Sangre ha detto...

Ora per due cosine fatte intravedere gridi già al miracolo? Ce ne vorrà prima di vedere qualcosa di valido da parte loro...soprattutto devono smetterla di trattare in quel modo gli allievi.

Anonimo ha detto...

Quando hai detto che si muoveva, chissà cosa mi credevo.
ma a muoversi non lo si insegna già al livello chum kiu?finora quei tecnici stavano in Iras?

Guido

Riccardo Di Vito ha detto...

@ Fabio: eh già, caro Fabio, quelli con le maglie rosse/bianche sono tutti Insegnanti, alcuni anche di un livello molto alto...

Riccardo Di Vito ha detto...

@ Sangre: se consideri i video pubblicati finora, questo è davvero diverso, non solo per l'utilizzo costante delle gomitate, ma anche per un minimo di movimento di gambe che si vede... Per quanto riguarda gli Allievi, loro pagano, quindi loro decidono. Se piace quel modo di fare, rimangono, altrimenti, se ne vanno. Mi pare che ci sia parecchia gente...

Riccardo Di Vito ha detto...

@ Guido: non so se si allenassero sempre e solo in IRAS, ma mi pare di vedere un certo immobilismo, al contrario del GM KRK.

Sangre ha detto...

Ognuno ha il maestro che si merita, questo è chiaro. Qualcosa fanno, ok, ma fare i passi, non significa comunque sapersi muovere. Ho visto molta gente di altri lineage studiare i passi eppure rimanere comunque statici e non essere in grado di muoversi col corpo come invece si dovrebbe. Forse piano piano stanno prendendo coscienza delle critiche che gli vengono mosse e provano ad insegnare qualcosa di più a chi si lamenta che "ci vogliono vent'anni per vedere tutte le sezioni". Io in ogni caso resto scettico.

Riccardo Di Vito ha detto...

@ Sangre: io altrettanto, amico mio, perché non è con un video che avranno indietro la fiducia di molti che li hanno lasciati.

Concordo anche sulla questione passi. Alla fine è ben poco quello che si vede come movimento, però, ripeto, mi pare già qualcosa rispetto al passato. Lungi da me far passare l'idea che questo sia un buon lavoro di allenamento.