sabato 4 giugno 2011

有形打形, 無形追影 - Yau Yihng Da Yihng Mouh Yihng Jeui Ying

Un concetto che mi è particolarmente caro è quello di colpire la forma, di attaccare l'asse portante dell'avversario ovvero il suo schema motorio. Lo dico spesso ai miei ragazzi, perché dobbiamo imparare a prendere il controllo della forma altrui, nascondendo la nostra o assumendone continuamente diverse. Ricordate quando qualcuno diceva d'esser lottatori con gli striker, striker con i lottatori? Ecco, più o meno faccio riferimento a questo concetto.

Gli amici cinesi usano un motto molto semplice, pienamente inserito nell'Arte Marziale Tradizionale Wing Chun Kyuhn:Yau Yihng Da Yihng . Si tratta della traslitterazione cantonese degli ideogrammi 有形打形. Vediamoli.

形 [xíng], lo conosciamo bene, è la 'forma', il 'corpo' stesso di una persona.

有 [yǒu] significa 'avere', 'esserci', 'esistere'.

打 [dǎ], conosciuto sin dai primi giorni di pratica, significa 'colpo' o 'colpire'.

Una buona traduzione, secondo me, può essere: "se vedi la forma, colpiscila". Con questa breve massima intendiamo suggerire a tutti i praticanti di focalizzare l'attenzione sulla propria forma e su quella dell'avversario, cercando sempre di capire i suoi schemi motori, per prevenire le azioni di scontro che si andranno a verificare. Per questo il "grado" più elevato nei sistemi di Wing Chun è solitamente detto 無形 - Mouh Yihng - o, come piace scrivere a SiJo Leung Ting, formless.

L'imprevedibilità dovrebbe essere uno dei principali elementi di un praticante avanzato di questo sistema. Purtroppo l'estrema categorizzazione e schematizzazione occidentale non ha permesso la conservazione di questo principio cardine del combattimento. Sarà cura delle generazioni presenti e future riportarlo in auge. Ci proveremo.

La seconda parte del motto, che proviene sempre dalla tradizione del Tempio di Siu Lam del Sud recita: 無形追 - Mouh  Yihng  Jeui Ying -. 無 [wú] significa 'senza'. 追 [zhuī] significa 'cercare'. [yǐng] significa 'ombra', se ben ricordate (i calci senza ombra, Mouh Ying Geuk). Che cosa fare, quindi, quando non si riesce a vedere la forma? Bisogna cercare l'ombra, attraverso la quale saremo capaci di trovare la forma stessa, che dà origine all'ombra!

Adesso, per concludere, provate a pensare a tutte le volte che parliamo di shadow boxing, di boxare con l'ombra. Si tratta di un allenamento comune a quasi tutte le discipline che conosco, ma avete mai immaginato di combattere contro se stessi, proprio quando c'è un'ombra, quando, quindi, si riesce a percepire la forma che si ha davanti? Pare un discorso contorto, ma potrebbe far riflettere qualcuno.

有形打形, 無形追
Yau Yihng Da Yihng , Mouh Yihng Jeui Ying
Se vedi la forma, colpisci la forma. Se non c'è forma, insegui/cerca l'ombra.

2 commenti:

Coach Silver ha detto...

Tutto giusto,Riccardo.
La tua definizione però limita il motto.

"Vedi la forma" appartiene al senso della vista.

Non totalmente sbagliato, ma con il livello di praticanti di oggi, e le facoltà visive "superiori" da terzo occhio in sù,di vedere non se ne parla.

Ci si deve arrangiare con " ESISTE" come dici nel tuo pezzo.

E questo è quando la forma è manifesta. appartiene allo Xing più banale,quello della linea di forza del corpo in quel momento.

All' inizio dici:

>perché dobbiamo imparare a prendere il controllo della forma altrui, nascondendo la nostra <

ecco,la forma non si vede più,è IMMANIFESTA (wu),quindi si deve cercare la sua copia- ombra.
E questo è ancora più difficile.

Insomma,il concetto è di difficile applicazione, e lo è pure per gli orientali,in quanto rientra in qualità di addestramento oltre il mentale,mentre in molti siamo ancora fermi a preparazioni FISICHE più scadenti di quelle dei giocatori di Football.

[p.s. chiedo scusa per la cialtroneria sugli accenti]
Silvano

Anonimo ha detto...

Coach Silver ma pratichi wt?